tbd

Il Museo Didattico Oriani

Iniziativa del progetto
Type of project
Year Project
Who is the initiative for?
scuola secondaria secondo grado (14-18 anni)
Denominazione della Struttura
Liceo Scientifico Statale A. Oriani
Number of participants
22
City
48121 Ravenna
Address
Via C. Battisti 2
Rapporto con i curricoli scolastici
in continuità
Referente
Gianni Caniato
E-mail
info@liceoscientificoravenna.gov.it
Partenariati
Fondazione Eni Enrico Mattei - FEEM
Anno
2016/17
Numero insegnanti, operatori, educatori coinvolti
6
Objectives of the project
  • Creare e  rafforzare competenze imprenditoriali e trasversali utili per orientarsi e crescere personalmente e professionalmente.
  • Realizzare un’esposizione museale dedicata alla scienza che possa valorizzare il patrimonio scientifico in possesso del liceo Oriani.
Duration of activity
year(s)
Space of activity
aula didattica nel museo/archivio
laboratorio scolastico (classe, atelier)
Conoscenze di base
Descrivere in breve le conoscenze di base
Conoscere i criteri generali tassonomici.
Conoscere le tecniche di conservazione dei campioni.
Padroneggiare le tecniche espositive utilizzando il linguaggio specifico della comunicazione scientifica.
Conoscere e utilizzare le nuove tecnologie.

Descrivere in breve l'approfondimento
Ricercare in modo analitico le informazioni sul web e su testi specialistici dei campioni scelti.
Consolidare le strategie di team working.
Padroneggiare le modalità di lavoro cooperativo su piattaforma.
Descrivere in breve la rielaborazione
Riorganizzare e strutturare i dati significativi del percorso di alternanza, mostrando di comprenderne il senso e gli obiettivi.
Valorizzare il lavoro svolto, pubblicizzando all’esterno la propria attività.
Rendere fruibile alla cittadinanza l'esposizione museale.
Short description of the project
Il progetto si propone di rafforzare il raccordo tra scuola e mondo del lavoro, tramite la realizzazione di attività di simulazione di impresa che hanno coinvolto gli alunni della III B del Liceo Scientifico Oriani (sperimentazione in scienze applicate). L’ente con cui è stato realizzato il progetto, la FEEM, svolge attività a Ravenna dal 2012, in virtù del VI Accordo Quadro tra Eni e Comune di Ravenna. La Fondazione ha supportato le istituzioni del territorio per valorizzare le risorse locali e lo sviluppo sostenibile. Basato sul principio del learning by doing – imparare facendo, il progetto si propone di: favorire il confronto e la collaborazione fra mondo della scuola e mondo del lavoro; favorire l’individuazione, da parte degli studenti, delle proprie capacità, dei propri talenti e dei propri interessi, contribuendo a indirizzare efficacemente il futuro percorso di studi e la ricerca di lavoro; favorire l’acquisizione di competenze specifiche e trasversali utili a pianificare, realizzare e comunicare un’idea imprenditoriale. L’offerta formativa si compone di 4 moduli, suddivisi in più lezioni della durata di 2-4 ore ciascuna.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
Basato sul principio del learning by doing, il modulo avvicina gli studenti a una “didattica non convenzionale”, di cui è portatore l’animatore scientifico e museale, figura di riferimento all’interno di musei e mostre scientifiche.
Activities carried out by the project representatives (teachers and / or museum / cultural educators)
L’obiettivo del modulo è fornire agli studenti un metodo per comunicare la scienza in modo efficace e puntuale, divertente e coinvolgente, sia nell’approccio frontale con il pubblico, sia attraverso i mezzi di comunicazione indiretti. Si ripercorrono le principali tappe della storia del museo, ponendo particolare attenzione alle buone pratiche operative di alcuni tra i musei scientifici più importanti in Italia e nel mondo.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
In una prima fase il materiale è stato pulito, sistemato e, se necessario, è stato aggiunto il liquido di conservazione. Sono state poi allestite cinque vetrine di cui quattro dedicate ad organismi animali e una ad organismi vegetali, raggiungendo un totale di circa 75 reperti.
Activities carried out by the project representatives (teachers and / or museum / cultural educators)
L’obiettivo di questo modulo è comprendere come scegliere e valorizzare i reperti e gli strumenti scientifici storici attraverso una ottimale gestione degli spazi museali. Inoltre, vista l’importanza dei valori della sostenibilità ambientale, una parte del modulo sarà dedicata alla progettazione eco-sostenibile degli spazi, nonché all’uso di materiali naturali per l’allestimento dello spazio museale.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
Gli studenti hanno scoperto strumenti fondamentali, tradizionali e hitech, per la promozione e la comunicazione di un’impresa quale quella museale e del patrimonio che essa conserva; hanno imparato a costruire un’identità di gruppo, il brand che lo rappresenta e la strategia per comunicarlo in modo efficace.
Hanno realizzato il logo del museo; il catalogo, sia multimediale, sia cartaceo; il sito.
L’ampliamento del progetto prevede la realizzazione di una sezione in lingua inglese.
Activities carried out by the project representatives (teachers and / or museum / cultural educators)
Si analizzano i principali strumenti di comunicazione, le loro potenzialità, finalità, i loro costi e i loro limiti. Viene data un’attenzione particolare ai principali Social Media, Infine, vengono condivise nozioni di base per la realizzazione di un “catalogo”, sia multimediale, sia cartaceo, quale utile strumento di comunicazione del patrimonio museale.
Results of the project
<ul dir="ltr">
<li><b id="docs-internal-guid-bcaa1ea1-a99a-6b3f-6b3a-0853ecdef6b2">Raggiungimento di competenze trasversali applicabili in diversi contesti professionali e di vita quotidiana, che coinvolgono i processi cognitivi, emotivi e relazionali di un individuo, influenzando il comportamento e i risultati lavorativi che ciascuna persona si pone e riesce a raggiungere. </b></li>
<li><b id="docs-internal-guid-bcaa1ea1-a99a-6b3f-6b3a-0853ecdef6b2">Trasferimento di nozioni utili a analizzare e interpretare le regole attuali del mondo del lavoro così da poter intraprendere percorsi formativi e/o professionali più consapevoli e in linea con le attitudini personali. </b></li>
<li><b id="docs-internal-guid-bcaa1ea1-a99a-6b3f-6b3a-0853ecdef6b2">Realizzazione del museo didattico Oriani, del logo del museo, dal catalogo, del sito del museo </b></li>
</ul>
Indica quali sono le modalità che hanno garantito la fruizione del patrimonio
Il progetto ha permesso agli studenti di conoscere il materiale scientifico/didattico raccolto all’interno del Liceo negli anni, di riordinare e catalogare questo materiale, di renderlo visibile e accessibile, di permettere a pubblico la consultazione attraverso il catalogo.
Continuità del progetto negli anni
Il progetto verrà ampliato annualmente con la realizzazione della sezione in lingua inglese del catalogo e l'allestimento di nuove vetrine.
Materiali prodotti
audiovisivi - video
audiovisivi - fotografie
multimediali - siti web
Autore scheda
Stefania Capucci - Elisabetta Siboni
Attività di alternanza scuola lavoro
Iniziativa
Didattica museale
interdisciplinare e in ampliamento
Alternanza Scuola Lavoro
spazio virtuale (piattaforma d'istituto G Suite for education)
Reperti di campioni biologici custoditi negli spazi del liceo scientifico
Allestimento di uno spazio espositivo