tbd

Spinamici: trait d'union fra museo, scuola e città

Iniziativa del progetto
Type of project
Year Project
Documenti Progetto
Who is the initiative for?
scuola secondaria secondo grado (14-18 anni)
Denominazione della Struttura
Liceo Scientifico “A.Roiti” di Ferrara
Number of participants
105
City
Ferrara
Address
Viale Leopardi, 64
Rapporto con i curricoli scolastici
in ampliamento
Direzione educativa trasversale
E-mail
feps01000n@istruzione.it
Partenariati
Polo museale dell’Emilia-Romagna - Museo Archeologico Nazionale di Ferrara
Scuola elementare Bombonati di Ferrara
Scuola elementare Leopardi di Ferrara
Scuola elementare Manzoni di Ferrara
Liceo Scientifico Righi di Bologna
Objectives of the project

1) Conoscere e valorizzare il patrimonio storico-artistico locale; 2) favorire la relazione tra scuola, musei e città al fine di collaborare per una migliore conoscenza e fruizione dei beni pubblici; 3) gestire gli spazi esterni e interni per renderli più fruibili dai gruppi scolastici in primis; 4) coinvolgere l'utenza scolastica in un progetto di pubblica utilità, al fine di mantenere alto il valore del bene appartenente a tutti; 5) progettare e promuovere percorsi didattici interattivi rivolti alla cittadinanza; 6) strutturare un itinerario culturale di tipo cronologico per valorizzare la storia del nostro territorio nella sua completezza; 7) realizzare depliant promozionali; 8) mappare e valorizzare la flora del giardino rinascimentale di Palazzo Costabili; 9) realizzare pannelli didattici e illustrativi permanenti da collocare all’interno del giardino; 10) guidare peer to peer classi o gruppi di giovani; 11) aggiornare e arricchire il sito web del Polo museale; 12) attivare un dialogo interdisciplinare sul patrimonio museale che unisce vari ambiti di studio: da quello archeologico a quello storico, da quello naturalistico a quello informatico, da quello artistico a quello pedagogico.

 

Duration of activity
year(s)
Space of activity
sale del museo/archivio
Conoscenze di base
Descrivere in breve le conoscenze di base
Fase preliminare con una serie di lezioni da parte di esperti e delle docenti tutor del progetto, al fine di avvicinare gli studenti al bene culturale da valorizzare.
Descrivere in breve l'approfondimento
Fase progettuale basata sull'ideazione e sulla creazione di attività laboratoriali e di eventi rivolti alla cittadinanza.
Descrivere in breve la rielaborazione
Fase operativa di messa in opera di quanto progettato attraverso una didattica peer to peer che ha coinvolto studenti di altre scuole o classi;
fase di condivisione e di promozione con eventi legati al giardino del Museo, gratuiti ed aperti a tutta la cittadinanza.
Short description of the project
Il progetto è nato con lo scopo di valorizzare e di promuovere la conoscenza del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, in particolare attraverso la realizzazione di eventi pubblici rivolti alla cittadinanza, con la collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico Roiti di Ferrara. Sono stati valorizzati non solo la conoscenza del patrimonio artistico- culturale del Museo di Spina, ma anche il giardino neorinascimentale, unico nel suo genere, inserito nel contesto museale. Si è favrtita la relazione fra scuola e beni culturali al fine di agire sul territorio con idee nuove e a misura di un pubblico di tutte le età. Sono stati realizzati, direttamente dagli studenti liceali, percorsi ed attività strutturate ed adatte ad una formazione completa che parte dalle scuole elementari fino ad arrivare ai licei e all’intera cittadinanza. L’idea è nata dal desiderio di far conoscere questo importante museo tramite punti di vista creativi, innovativi e vivaci pensati dai giovani studenti.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
- Fase preliminare con una serie di lezioni da parte di esperti e delle docenti tutor del progetto, al fine di avvicinare gli studenti al bene culturale da valorizzare.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
- Fase progettuale si è basata sull'ideazione e sulla creazione di attività laboratoriali e di eventi rivolti alla cittadinanza;
- fase operativa con la messa in opera di quanto progettato attraverso una didattica peer to peer che ha coinvolto studenti di altre scuole o classi (in particolare altre classi del Liceo scientifico Roiti, classi della scuola elementare Bombonati di Ferrara, due classi del Liceo Scientifico Rita Levi Montalcini di Argenta (FE);
- fase di condivisione e di promozione:
a) collocazione di arredi e supporti didattici appositamente creati per illustrare le piante del giardino, associando informazioni di carattere botanico ad altre di carattere umanistico;
b) realizzazione di un depliant pubblicitario;
c) progetto di valorizzazione del giardino neorinascimentale, con lo studio delle piante presenti e la realizzazione di cartellini illustrativi;
d) creazione di HAIKU;
e) realizzazione di un’APP per android che orienti i visitatori nel percorso espositivo del giardino;
f) progettazione di eventi legati al giardino del Museo, gratuiti ed aperti a tutta la cittadinanza.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
- Creazione di pannelli illustrativi e didascalici con supporti permanenti collocati all’interno dei punti strategici del giardino; i prodotti descrivono piante e fiori tramite testi e immagini, in modo da guidare i visitatori in un percorso botanico e mitologico denominato Il Giardino degli Dei.
- ideazione di una app scaricabile sul sistema Android;
- realizzazione di una brochure ludico-didattica destinata all’utenza delle scuole elementari;
- realizzazione di laboratori didattici con manipolazione della creta per produrre formelle con inciso l’alfabeto etrusco, Haiku, fiori creati con la carta crespa e animazioni legate al labirinto presente nel giardino.
Results of the project
1) Aumento dell’affluenza di visitatori al museo;
2) sensibilizzare la scuola e la cittadinanza nei confronti dei beni culturali.
Indica quali sono le modalità che hanno garantito la fruizione del patrimonio
- Il progetto ha avuto un’ampia diffusione tramite eventi di rilevanza pubblica e tramite la pubblicazione di articoli su quotidiani quali La Nuova Ferrara, Il Resto del Carlino, Estense.com e tramite un’intervista di RaiTg3 alla Direttrice del Museo;
- è stato realizzato un video promozionale-istituzionale e un articolo sul sito del Liceo Roiti.
Continuità del progetto negli anni
Sì, nei prossimi anni.
Materiali prodotti
cartacei - cartelloni
cartacei - documentazioni
altro
Autore scheda
Marco Alberto Cozzi
app Android
Video
Status of the form
Bozza
VAM
Off