tbd

La passione per la scienza a Cento tra immaginario e realtà: Wunderkammer di raccolte e curiosità tra XVII e XX secolo

Iniziativa del progetto
Type of project
Year Project
Who is the initiative for?
scuola primaria (5-10 anni)
scuola secondaria di primo grado (11-13 anni)
scuola secondaria secondo grado (14-18 anni)
Denominazione della Struttura
Liceo Ginnasio Giuseppe Cevolani di Cento
Number of participants
38
City
Cento (FE)
Address
Via Matteotti 17
Rapporto con i curricoli scolastici
in ampliamento
Direzione educativa trasversale
E-mail
info@liceocevolani.it
Partenariati
Archivio storico comunale di Cento
Ente Fondazione Patrimonio degli Studi, Cento
Anno
2018/2019
Objectives of the project

1) Coinvolgere i ragazzi e il pubblico in un’esperienza viva, di conoscenza diretta dei documenti, dei testi e degli oggetti; 2) riportare l’approccio alla scienza sul piano materiale e emozionale; 3) far socializzare e condividere esperienze studenti di scuole di diverso grado; 4) creare una sinergia tra il Liceo Ginnasio G. Cevolani e le istituzioni culturali della città, per riscoprire, tutelare e valorizzare la tradizione degli studi umanistici e scientifici a Cento.

Duration of activity
year(s)
Space of activity
laboratorio scolastico (classe, atelier)
istituti di cultura (biblioteche, centri documentazione etc.)
Conoscenze di base
Descrivere in breve le conoscenze di base
Preparazione al progetto, motivazione e conoscenza di situazioni preesistenti con visite didattica alla Wunderkammer di Ulisse Aldrovandi e ai musei scientifici del Sistema Museale di Ateneo di Bologna;
metodi didattici utilizzati: lezione frontale e dialogata, visite guidate e incontri con l’esperto.
Approfondimento
Descrivere in breve l'approfondimento
Conoscenza dell’Archivio Storico Comunale di Cento: analisi di documenti e testi antichi, elaborazione testi sintetici per tabelle di sala della mostra;
conoscenza delle raccolte scientifiche della scuola, selezione oggetti, studio, catalogazione, pulitura e preparazione percorsi didattici per le scuole;
metodi didattici utilizzati: Problem solving, cooperative Learning, ricerca-azione, didattica peer to peer.
Descrivere in breve la rielaborazione
Allestimento di una mostra con visite guidate, percorsi e laboratori didattici.
Short description of the project
Il progetto si propone di valorizzare la storia e la tradizione degli studi scientifici nel territorio centese attraverso lo studio del patrimonio librario antico della Biblioteca comunale e i fondi documentari conservati presso l’Archivio Storico di Cento. Verranno inoltre esaminati i materiali delle antiche collezioni del museo scolastico del Liceo Ginnasio G. Cevolani: animali, minerali, strumenti scientifici e didattici. La restituzione di queste esperienze si concretizzerà nella realizzazione di una mostra aperta al pubblico, una sorta di Wunderkammer che coniughi scienza, meraviglia, immaginario alla cui progettazione e allestimento parteciperanno il personale dell’archivio e gli studenti di alcune classi del liceo G. Cevolani. Gli studenti stessi faranno da guida e organizzeranno attività laboratoriali per i ragazzi di tutte le scuole di ordine e grado del territorio.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
Preparazione al progetto, motivazione e conoscenza di situazioni preesistenti: visita didattica alla Wunderkammer di Ulisse Aldrovandi e ai musei scientifici del Sistema Museale di Ateneo di Bologna.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
- Conoscenza dell’Archivio Storico Comunale di Cento: lezioni pomeridiane in compresenza con responsabile dell’archivio, analisi di documenti e testi antichi, elaborazione testi sintetici per tabelle di sala della mostra presso Archivio Storico;
- conoscenza delle raccolte scientifiche della scuola, selezione oggetti, studio, catalogazione, pulitura e preparazione percorsi didattici per le scuole.
Activities carried out by users (students and / or museum audiences)
- Allestimento della mostra "La passione per la scienza a Cento tra immaginario e realtà";
- realizzazione dei testi per i pannelli di sala;
- progettazione dei laboratori di didattici e delle visite guidate.
Results of the project
1) Conoscenza più approfondita del patrimonio del proprio territorio;
2) motivazione allo studio dei beni culturali come scoperta del nuovo e come bene comune;
3) motivazione a farsi promotori di progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale;
4) consapevolezza del valore della cittadinanza attiva in ambito culturale;
5) consapevolezza del proprio potenziale nella condivisone delle conoscenze tra pari e con un pubblico adulto;
6) esperienza di condivisione delle proprie conoscenze con gruppi di bambini attraverso strategie comunicative adeguate e creative;
7) valorizzazione delle interazioni tra competenze specifiche dell’area umanistica e scientifica;
8) valorizzazione del lavoro di gruppo;
9) consolidamento dell’autostima;
10) conoscenza più approfondita del patrimonio del proprio territorio;
11) motivazione alla fruizione dei beni culturali come scoperta del nuovo e come bene comune.
Indica quali sono le modalità che hanno garantito la fruizione del patrimonio
Evento di inaugurazione e apertura serale in occasione dello Street Festival di Cento;
campagna istituzionale dell’Ufficio comunicazione del Comune di Cento ( locandine, manifesti, flyers, social, sito del Comune);
sito del Liceo Ginnasio Cevolani;
rete Civica del Comune di Cento;
invito alla mailing list del Liceo Cevolani;
comunicati stampa;
partecipazione a conferenza stampa.
Continuità del progetto negli anni
Si prevede di consolidare la relazione tra scuola e ente pubblico per azioni di conoscenza, studio, promozione, valorizzazione e condivisione del patrimonio culturale locale con progetti che partendo dalla relazione tra scuola e enti si aprano alla libera fruizione da parte dei cittadini. Si prevede inoltre di mettere a punto un progetto di riallestimento permanente per la salvaguardia del Museo del Liceo, individuando spazi adeguati all’apertura al pubblico.
Materiali prodotti
cartacei - cartelloni
cartacei - documentazioni
altro
classe 2 P indirizzo linguistico, classe 4 C indirizzo Classico, classi coinvolte nelle visite guidate alla mostra: 13 classi del Liceo Cevolani, 10 classi scuola secondaria di Primo Grado, 6 classi primaria
Autore scheda
Marco Alberto Cozzi
allestimento di una mostra
Status of the form
Bozza
VAM
Off