MITI, MERAVIGLIA E FUMETTI

MITI, MERAVIGLIA E FUMETTI

Meraviglia e filosofia
I fumetti: alcuni esempi realizzati dagli studenti
Il percorso di formazione all'Università di Bologna
Il mito di Prometeo
Descrizione: 

Il progetto Arché si è sviluppato in una prima fase nella visita ai Musei Civici di Reggio Emilia. Gli studenti e le studentesse percorrendo il Museo, senza una guida che orientasse in modo specifico la loro attenzione,  hanno scelto di fotografare, disegnare alcuni oggetti esposti che suscitavano in loro una particolare suggestione. La "meraviglia" è uno dei primi argomenti affrontati durante le lezioni di filosofia nelle classi terze dei licei e in questo progetto abbiamo cercato di attualizzarne il senso e il significato. In particolare il museo, come luogo di esposizione, permette di riflettere sulla questione della comunicazione e la capacità che hanno le disposizioni, i luoghi e gli ogetti di evocare immagini, storie e meraviglia.

In una seconda fase gli studenti hanno dovuto studiare l’oggetto selezionato e la sua storia, per iniziare a costruire una narrazione che prevedesse l’utilizzo della tecnica del fumetto come esito finale. Nell’iter progettuale sono stati utilizzati diversi strumenti di condivisione che hanno permesso di potenziare la competenza collaborativa degli studenti e l’utilizzo appropriato delle tecnologie.
Importanti sono stati i momenti di formazione al Museo tattile Anteros e le due lezioni, condivise con gli studenti, sul tema del fumetto  della docente e fumettista Sara Colaone.

Bibliografia: 
  • R. Gubern, G. Guadalupi, Il linguaggio dei comics, Libri Edizioni, 1975.
  • S. Hernandez, Manuali d'arte - Discipline pittoriche - Volume + Atlante. Con Me book e Contenuti Digitali Integrativi online ,Copertina flessibile,  2013. 
  • D. Massaro, Meraviglia delle idee. Con e-book con espansione online. Per le Scuole superiori, 2015.
  • D. Barbieri, Il fumetto, volume antologico inedito per la scuola, 1994.
  • C. Sini, Il sapere dei segni: filosofia e semiotica, Jaca book, 2012.
Autore/i: 
Savina Lombardo (docente di Arti figurative) Mariarosaria Pranzitelli (docente di Filosofia)
Sitografia: